Biografia

Nato a L’Aquila, avvocato, Marco Equizi si appassiona alla fotografia appena ventenne, durante gli studi universitari. Seguendo il consiglio del fotografo professionista Marco Mastrantonio, inizia a scattare con una reflex monobiettivo a esposizione manuale, nonostante il mercato già offra corpi a elevata automazione; studia quindi, da autodidatta, le opere e le tecniche di artisti come Ansel Adams e delle firme della National Geographic Society, quali James L. Stanfield, Jodi Cobb e Steve McCurry.

Nel 2009, terminato il percorso di studi con l’abilitazione professionale forense, si dedica nel tempo libero alla fotografia digitale, riprendendo quanto appreso e affinando le sue capacità, appassionandosi al minimalismo, scattando con poca luce o in notturna. Pur rimanendo fedele all’amore per la disciplina paesaggistica, esplora nuovi generi quali il ritratto e la fotografia di sport, infine si lascia trasportare dall’emozione nel documentare l’impatto del violento sisma sulla sua città d’origine.

Nel 2010 decide di raccogliere alcuni album sulla pagina facebook “Ma.Eq.Photography”, oggi diventata la sua vetrina sul social network con diverse centinaia di seguaci.

Mostre personali:

2020
Aurum Naturae, Paesaggi in Bianco & Nero – esposizione online sul suo sito web, dal 28 agosto

2017
Lost Shots, An Analogic Romance – Libreria Polarville, L’Aquila, 16-31 ottobre

2016
INVICTA, L’Aquila Bella – Libreria Polarville, L’Aquila, 20 gennaio-6 febbraio

2015
L’Aquila risorge, Segnali di una ricostruzione – L’Aquila rises, Signs of a reconstruction – MU.SP.A.C., L’Aquila, 13-19 maggio (anteprima) e Palazzetto dei Nobili, L’Aquila, 13-18 luglio

2014
L’Aquila Silenziosa – Silent L’Aquila – MU.SP.A.C., L’Aquila, 5-12 aprile.

Mostre collettive:

2020
Sfumature ed Istantanee – Palazzo De Roccis, Navelli, 9-23 agosto

2019
LAQUILANUOVA – La Rinascita – Corso Vittorio Emanuele II, L’Aquila, 10 ottobre – 31 dicembre
Abruzzo in set, Luoghi e Natura – Palazzo Ducale, Paganica, 27 maggio-30 giugno
2009-2019 Da quel giorno in poi – Via Celestino V, L’Aquila, 6-20 aprile

2018
Faceless Portraits – cortile di Palazzo Cappa-Cappelli, L’Aquila, 23-31 agosto

2017
Dentro le città d’Italia – Inside Italian cities – cortile di Palazzo Lopardi-Natellis, L’Aquila, 23 agosto-3 settembre

2016
La Camera Chiara – MU.SP.A.C., L’Aquila, 8-20 dicembre
Cortili in Arte – Palazzo Micheletti, L’Aquila, 23 agosto
Itinerari – I Significati del Tempo – Palazzetto dei Nobili, L’Aquila, 7-15 maggio

2015
Una città per suonare – Le immagini de Il Jazz Italiano per L’Aquila – Palazzo Fibbioni, Sala “Cesare Rivera“, L’Aquila, 8-22 dicembre

2014
L’Aquila e la sua neve, Centro L’Aquilone Commercial, L’Aquila, 6-21 dicembre
Itinerari – Frammenti di viaggio, Cortile di Palazzo Cappa, L’Aquila, 1-7 settembre
Paesaggi Smarriti – Lost Landscapes, Palazzetto dei Nobili, L’Aquila, 26 giugno

e diverse pubblicazioni su libri e riviste.

I libri fotografici di Marco Equizi sono disponibili su blurb.com